NO ALLO SCARICA BARILE: SPETTA ALLA PROVINCIA IL DECORO DELLA SCUOLA

Anche a Perugia, come in altre città italiane, studenti e lavoratori della scuola manifestano contro la politica di tagli del governo. “Nelle scuole di Perugia il tetto rischia di cadere in testa agli studenti” dichiara ai microfoni del Tg3 Moira Rosi, segretario generale della Filc-CGIL del capoluogo umbro.

Rinascita Universitaria non si è trovata d’accordo con le della delegata sindacale. Claudio Turriziani, presidente della commissione nazionale per il diritto allo studio di Azione Universitaria, ricorda che “cura e adeguatezza degli spazi di studio è materia della Provincia e del Comune responsabili dell’agibilità e del decoro degli edifici.”.

Secondo Rinascita i tagli alla scuola sono certo gravosi e alla lunga potrebbero intaccare la funzione formativa dell’ Istituzione, tuttavia è giusto anche sottolineare come sia degli enti locali la diretta responsabilità della gestione e dell’investimento dei soldi dei cittadini a beneficio del bene collettivo.

Ancora Turriziani: “Vorremmo pensare che Moira Rosi stamane, distratta dal clamore e dall’entusiasmo della manifestazione, abbia dimenticato il ruolo della Provincia quale garante della dignità e della conservazione delle strutture scolastiche”.

Redazione

Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine
Redazione
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.