BEPPE GRILLO AD ACIREALE: CHIUDIAMO LA POLEMICA

di Chris Grasso e Ulderico de Laurentiis A noi Beppe Grillo sta molto simpatico. Abbiamo pagato un sacco di soldi per vedere i suoi spettacoli, quando attaccava le multinazionali, la Telecom, Tronchetti Provera e i sepolcri imbiancati del capitalismo. Beppe è un guascone che tiene il palco come pochi, sia che voglia far ridere, sia che attacchi il Sistema: è bravo, amato, capito. Abbiamo grande rispetto per i suoi elettori, quelli veri, quelli con un diavolo per capello per un’Italia della politica squassata, poco credibile, piena di personaggi improponibili e responsabili, in parte, dello sfacelo al quale assistiamo. Rispetto assoluto e comprensione, persino rabbia, per l’incapacità della classe politica di rivoluzionare il proprio approccio, la miopia nell’affrontare una crisi “di Sistema” che rischia di spazzare via buoni e cattivi, belli e brutti.

Per quanto riguarda il tour di Grillo in Sicilia, cosa dire? Piazze pienissime dappertutto, che lo fossero per il comico o per il politico poco importa, visto che ormai la politica è quasi solo “spettacolo”: certo, impossibile fare paragoni con gli altri candidati, perchè andrebbero fatti con Cancellieri, a meno di non voler pensare che un Jovanotti sul palco per Crocetta avrebbe fatto numeri inferiori al duo Grillo-Cancelleri. Quindi chiudiamo anche la polemica sul famigerato comizio di Acireale: sistemiamo la forca, ci impicchiamo sopra il nostro giovane giornalista pagato dallo Stato Imperialista delle Multinazionali e lo ammettiamo: foto sbagliata (un’ora prima dell’inizio, un’ora dopo l’orario previsto per l’inizio), titolo sbagliatissimo, presenze in piazza il doppio di quelle rilevate nel pezzo. 

Chiediamo perdono e Vi mandiamo, metaforicamente, la sua testa su un piatto d’argento. Certo, la reazione dei giorni successivi, nonostante una “quasi smentita” del pezzo a distanza di ventiquattro ore, è abbastanza didascalica e aiuta a capire il fenomeno Cinque Stelle meglio di qualsiasi manuale di sociologia. Meridiana, diciamocelo con sincerità, è un sito semi artigianale, che non costa nulla, ma proprio nulla, senza una redazione “stabile”, che navigava su un paio di lusinghiere migliaia di visite giornaliere, prima della pubblicità non richiesta che le ha quasi quintuplicate. Niente a che spartire con l’esilarante paragone, anzi la certezza espressa nei commenti, con i periodici “di Partito” che ricevono il finanziamento pubblico. Magari! E’ fatto integralmente da ragazzi, quasi tutti giornalisti alle primissime armi: insomma, non proprio una corazzata del giornalismo italiano…

Eppure l’assalto telematico in stile Casaleggio delle ore successive ha portato allo scoperto un meccanismo nuovo, persino divertente per chi è abituato alle piazze, agli insulti e alle demonizzazioni. Migliaia di messaggi, parecchi fake (ci sta…), qualche onesto grillino incazzato e incredulo, decine, centinaia di giacobini con il sangue agli occhi e la bava alla bocca e uno sproloquiare sproporzionato rispetto all’importanza della Testata. Ci sorge un dubbio: ma non è che questo Grillo ha imparato subito a fare il forte coi deboli e il debole coi forti? Quando dovremo aspettarci, per onestà intellettuale, l’assalto al Palazzo d’Inverno delle televisioni italiane e dei grandi giornali che ignorano il comico genovese, ne sminuiscono le imprese, lo ridicolizzano? Come mai i Robespierre siciliani non hanno incendiato, pure metaforicamente, il cuore dell’editoria siciliana, La Sicilia di Catania, che si è proprio “scordata” del tour siculo, condannandolo all’oblio?

Niente da fare, molto meglio bombardare la “goletta” di Meridiana, almeno sarete certi che potremo sparare coi cannoni, anzichè coi missili strategici. Che ci volete fare? Al netto delle centinaia di migliaia di persone perbene, incazzate e speranzose, che seguono Beppe Grillo, le avanguardie rivoluzionarie sono spesso così, cattive, spigolose, violente e pericolose. Potreste persino sembrarci affascinanti, un po’ dannunziani, amanti del bel gesto, del petto villoso in bella mostra, dell’azione eclatante in stile futurista, quasi dei “fascisti inconsapevoli”, parafrasando un libro di Luciano Lanna e Filippo Rossi che parlava di quelli “immaginari”. Le avanguardie, quelle fatte anche dagli estremi che si incontrano, quelli che a furia di sentirsi sempre un po’ più “fasci” e un po’ più “compagni” degli altri, si incontrano sulle scale di Venditti per abbracciarsi. Vi vogliamo bene, per questo vi chiediamo scusa.

Volevate una smentita, ce l’avete: in grassetto, lassù, inequivocabile, ma adesso basta. Ci vediamo in piazza, noi ci siamo sempre stati.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=W7auqXODKg0[/youtube]

Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • chris grasso acireale
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

71 Comments on this article. Feel free to join this conversation.

  1. Seby Russo 18 ottobre 2012 alle 15:48 -

    tutti gli stessi

    View Comment
  2. Ulderico de Laurentiis 18 ottobre 2012 alle 15:54 -

    ci fanno con lo stampino nelle segrete di Arcore!!!

    View Comment
  3. Chris Grasso 18 ottobre 2012 alle 16:03 -

    E poi ci spediscono in giro per l'Italia a fare i cattivi

    View Comment
  4. Sebastiano Massimino 18 ottobre 2012 alle 16:36 -

    Un applauso …. ma a chi la raccontate? Il giornalino fondato dall'On. Catanoso che cerca in tutti i modi di attaccare il movimento 5 stelle. Pensate alle vostre magagne interne invece di fare i giornalai

    View Comment
  5. Ulderico de Laurentiis 18 ottobre 2012 alle 16:47 -

    Edicolanti prego. Abbia rispetto per la professione!

    View Comment
  6. Chris Grasso 18 ottobre 2012 alle 16:55 -

    Si ma intanto amico mio ti leggi anche questo poi vediamo se riesci a commentare senza insulti http://www.meridianamagazine.org/20121018/beppe-grillo-mente-sapendo-di-mentire-intervista-a-michele-di-salvo/#.UIA0eG_7gSU

    View Comment
  7. Alfio Chiarenza 18 ottobre 2012 alle 17:54 -

    è andata bene,pensa se la foto la faceva il giorno dopo il comizio, comunque grazie per la smentita.

    View Comment
  8. Soufflé de Soufflé 18 ottobre 2012 alle 18:34 -

    Notevole come i "dilettanti del giornalismo"di meridiana somiglino ai professionisti delle grandi testate nazionali. E' proprio questa l'Italia che noi italiani non vogliamo più: insinuazioni, mea culpa col "chiudiamo la polemica" incluso nel titolo, autoassoluzioni e milioni di anni luce di distanza da un'informazione onesta e veritiera. Avete ricevuto dei fake, dite? Mi sembra il minimo. Secondo me se non c'è già la rivoluzione, quella vera, è perché c'è ancora la speranza del M5S. Quanto a voi vergognatevi: queste scuse sono peggio della patacca per cui vi scusate. E, se siete davvero "ragazzi" mettetevi a studiare, che è meglio.

    View Comment
  9. Patrizio Mischiati 18 ottobre 2012 alle 19:40 -

    AHAHAHAHAHAH….fate ridere…prima cercate di sputtanare Grillo,,,,poi fate un altro articolo dicendo "chiudiamo la polemica"…… ANDRETE TUTTI A ZAPPARE LA TERRA….LECCACULI DEI PADRONI. AMMAZZATEVI!!!

    View Comment
  10. Ulderico de Laurentiis 18 ottobre 2012 alle 22:44 -

    più che Soufflè mi sembri un bignè! Hasta siempre!

    View Comment
  11. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 07:05 -

    ah se i "giornalisti" avessero l'onesta' e le palle di Grillo…………forse gli italiani avrebbero capito prima in che mani siamo stati………..non e' mai troppo tardi . l'epoca del magna -magna finira' . il M5S le palle ce l'ha eccome e non si arrendera' nonostante a qualcuno bruci assai.La rete non mente, la rete non perdona

    View Comment
  12. Paolo Ficara 19 ottobre 2012 alle 08:14 -

    erto certo, bravi bravi!!! E io sono la fata turchina!!! In basso alla pagina del vostro sito potete tutti leggere "Fondatore On. Basilio Catanoso", che, guarda caso, è onorevole deputato del PDL e residente ad ACIREALE!!!
    MA FATEMI IL PIACERE!!!! Abbiate almeno l'umiltà di scusarvi e basta.

    View Comment
  13. Stefano Marino 19 ottobre 2012 alle 08:25 -

    ah ah ah!

    View Comment
  14. Ulderico de Laurentiis 19 ottobre 2012 alle 09:15 -

    e allora cantiamo tutti insieme dai 🙂 "Noi siam corrente elettrica, corrente troppo forteee, chi tocca beppe grillo…" La rete, la rete, la rete non perdona! E i pesci, i pesci abboccano a migliaia…. cos'altro potremmo cantare più? Dai che oggi ho la vena musicale 🙂

    View Comment
  15. Lorenzo Giovagnoli 19 ottobre 2012 alle 12:19 -

    Esprimo gradimento per la rettifica; circa gli attacchi che continuano, senza scomodare D'Annunzio e i fascisti inconsapevoli, una reiterato malgoverno, malaffare, tasse inique hanno creato rabbia diffusa; il M5stelle rappresenta per molti l'unico mezzo in cui riporre fiducia, e voi avete pubblicato un articolo volutamente menzognero. Non si attacca solo voi, andate a vedere un po' in giro se con testate "grosse" il dissenso è più tenero. Sono contento della rettifica, senza il pistolotto finale sarebbe stata certamente più efficace.

    View Comment
  16. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:20 -

    La prossima volta se preferisci la facciamo scrivere a te 😉

    View Comment
  17. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 12:25 -

    Chissa' cosa c'e' dietro Beppe Grillo ? ahahahah non si sono domandati per anni cosa c'era dietro i partiti ,adesso diventano tutti sospettosi. non capiscono come mai qualcuno possa fare qualcosa gratis……….sono marci loro e credono che tutto funzioni con le loro logiche. timore di pulizia????? credo proprio di si!

    View Comment
  18. Ulderico de Laurentiis 19 ottobre 2012 alle 12:32 -

    pulizia? scommetto che sei disperata da quando non trovi più il detersivo bolt 2 in 1. Sorry! 🙂

    View Comment
  19. Alfio Chiarenza 19 ottobre 2012 alle 12:34 -

    ragazzi vi posso dare un consiglio, questi 2 ci marciano e non gli è sembrato vero questa pubblicità l'unico modo per colpirli veramente è ignorarli , vedrete che si incazzano veramente.

    View Comment
  20. Lorenzo Giovagnoli 19 ottobre 2012 alle 12:34 -

    Non serve, ho solo detto come la penso, se posso.

    View Comment
  21. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:35 -

    Lorenzo, tranquillo stavo scherzando. Relax 🙂

    View Comment
  22. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:36 -

    Si abbiamo paura, ci hai scoperti poveri noi…Aiutaci ti prego, vieni in soccorso. Siamo qui, ti aspettiamo

    View Comment
  23. Rocco Progfan 19 ottobre 2012 alle 12:38 -

    Fin'ora non ho mai visto 1 piazza vuota del movimento 5 stelle, che i giornali e media in generale siano contro un movimento che mette al primo posto i cittadini e non i soldi da rubare è normale (vedi ultimo caso renzi si vocifera di 20 milioni di euro sottratti) che i giornali siano contro il movimento 5 stelle che vuole abolire i finanziamenti pubblici ai giornali è normale, che i media siano contro il movimento 5 stelle che non va nei talk show serali a dire bugie su bugie a litigare tra loro salvo poi uscire dallo studio e andare a mangiare nei ristoranti tutti assieme a spese nostre è normale, quindi lorenzo e tutti gli altri che appoggiate questo movimento non vi meravigliate se sui giornali, portali o blog vedete le piazze vuote di grillo o se nelle trasmissione quando parlano delle elezioni in sicilia menzionano tutti i partiti tranne il movimento 5 stelle che…..a parer mio se le piazze non mentono e se non ci saranno brogli elettorale faranno un BOOM che pure uno con problemi di udito come NAPOLITANO sentirà.

    View Comment
  24. Ulderico de Laurentiis 19 ottobre 2012 alle 12:41 -

    Siete l'unica speranza dell'Italia. W Daitarn III…

    View Comment
  25. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 12:43 -

    ognuno e' libero di scegliere , siete felici e soddisfatti,sono contenta p voi. Io no, e come me molti italiani . io non ho intenzione di soccorrere nessuno . ognuno e' responsabile delle sue scelte . non so chi siate so che a molti brucia il seguito del M5S Sorry 🙂

    View Comment
  26. Lorenzo Giovagnoli 19 ottobre 2012 alle 12:44 -

    Ciao Chris, Sono tranquillissimo, ho voluto rispondere alla tua "provocazione", ma in relax. Non ti odio!
    Purtroppo il mezzo in se è lapidario

    View Comment
  27. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 12:45 -

    ah Chris Grasso sei l'autore dell'articolone?

    View Comment
  28. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:47 -

    Rocco se trovi un euro di denaro pubblico preso da Meridiana ti regalo casa mia, come ho scritto precedentemente a un tuo collega di cui non ricordo il nome. La tua arringa copiala e incollala da qualche altra parte. Dai qui ti è andata male, capita

    View Comment
  29. Ulderico de Laurentiis 19 ottobre 2012 alle 12:48 -

    Chris Grasso è candidato al pulitzer. Sii orgogliosa, stai parlando con una celebrità!

    View Comment
  30. Rocco Progfan 19 ottobre 2012 alle 12:49 -

    Scusate, io stavo commentando sul profilo di lorenzo su facebook, non sapevo che il mio commento finisse anche sul vostro megasito a me fin'ora sconosciuto.

    View Comment
  31. Lorenzo Giovagnoli 19 ottobre 2012 alle 12:50 -

    Ulderico de Laurentiis C è di buono una certa volontà di intenti, una politica dal basso che perlomeno è interessante e non merita sarcasmo. Poi si vedrà, i meganoidi si nascondono ovunque;-)

    View Comment
  32. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:50 -

    No Nadia non sono l'autore dell'articolo, ma ora che sei arrivata tu non posso più nascondermi. Lo ammetto, in realtà sono Il Male Oscuro e vi osservo da qui. Vi tengo d'occhio

    View Comment
  33. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 12:50 -

    no orgogliosa di piu' sono emozionata 🙂

    View Comment
  34. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:52 -

    Ok equivoco chiarito Rocco. Ciao 🙂

    View Comment
  35. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:52 -

    Sono commosso

    View Comment
  36. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 12:52 -

    chris non farai fatica tutto alla luce del sole . in bocca al lupo per la tua carriera

    View Comment
  37. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 12:53 -

    No Ulderico, l'ho già vinto. Vi svelo la notizia in anteprima…

    View Comment
  38. Ulderico de Laurentiis 19 ottobre 2012 alle 12:56 -

    non fate politica dal basso, la rete collega ma imbriglia pure. Internet è un mezzo, manipolabile come tutti i media e non è la soluzione. Senza il Porcellum non andreste mai in parlamento. Grillo lavora per le multinazionali che dice di combattere. I partiti non sono il male assoluto sono pieni di giovani e gente per bene che stanno lottando per cambiarli. Questa è la sintesi del mio pensiero. Senza sarcasmo. Da parte di chi non ha mai rubato, ma ha sempre militato nelle scuole, nelle università, nelle strade e nelle piazze con spirito di servizio e senso di comunità. W' l'Italia anche quella di Grillo, ma occhio il Grande Fratello e le peggiori dittature si sono sempre celati dietro quelle che sembravano le migliori rivoluzioni, quelle più vicine alla gente e ai cittadini. Leggete La Fattoria degli Animali di Orwell. La rete rende tutti uguali, ma alcuni sono più ugulai degli altri.

    View Comment
  39. Lorenzo Giovagnoli 19 ottobre 2012 alle 13:01 -

    Chris da parte mia io ci credo, non metto in dubbio la tua buona fede; siccome c'è un discreto oscurantismo verso il m5stelle, che a ragione o a torto impensierisce la politica "tradizionale", con quell'articolo siete finiti nella presunzione di colpevolezza da parte di molti. Era prevedibile; bene a rettificare, a controllare gli articoli che escono (non per censura, per amor di verità), non prendetevela troppo, la rete per sua natura è un po' violenta nei toni dei giudizi e nei commenti, vale anche per un disgraziato che, appena stonatino, posta un suo karaoke su youtube, figuratevi. Vi auguro buon lavoro

    View Comment
  40. Lorenzo Giovagnoli 19 ottobre 2012 alle 13:10 -

    E' una tua opinione, e la rispetto; A me i partiti non danno più fiducia, credo che il modo di farsi largo filtri le persone di talento a scapito di quelle più scaltre, e riprova ne ho le stesse persone a capo degli stessi partiti da troppi anni. Idee come nucleare, rinnovabili, parlamento pulito, tassazione equa, autoriduzione degli stipendi, sono cose che solo il movimentoporta avanti, la politica tradizionale ha un immobilismo secolare; Ancor più intollerabile oggi che si impoverisce la gente consapevolmente. Spero che il tuo pensiero non ti impedisca di scrivere articoli veri, in questo la rete è efficace, anche se i toni a volte si esagerano; Ma anche in giro c è tante violenza subita, una pensione minima artigiana di 400 euro (tassabile), mentre apprendiamo che è incostituzionale ridurre gli stipendi del 5%oltre i 90.000 euro è violenza. I partiti hanno sicuramente gente valida al loro interno, ma hanno fatto e stanno fcendo di tutto per essere delegittimati dal rappresentarechiunque se non loro stessi; il Porcellum non l'ha voluto Grillo, e i tentativi di modifia cella legge elettorale, ad arginare un movimento di cittadini, rendono il re nudo. Sempre secondo me.

    View Comment
  41. Chris Grasso 19 ottobre 2012 alle 13:21 -

    Nella vita bisogna faticare cara mia

    View Comment
  42. Davide Ghelli Santuliana 19 ottobre 2012 alle 14:11 -

    Ma che stiamo a perdere tempo a fare con questi giornalisti della domenica…i loro partiti hanno già perso e per questo sentono un certo bruciore in zona coccigea, il che li spinge inevitabilmente a tentare la classica tattica delle bugie a razzo, tanto qualcuno ci casca sempre!

    View Comment
  43. Tristano Aaron 19 ottobre 2012 alle 14:16 -

    perché forse quando uno pubblica una notizia palesemente falsa pensa male! molto ma molto male e magari pensa che dietro quella falsa notizia ci sia un mandante politico o magari mafioso!!!! ok?

    View Comment
  44. Pietro Damore 19 ottobre 2012 alle 14:24 -

    Giornalai. Siete solo dei giornalai. La verità abita altrove.

    View Comment
  45. Stefano Di Iorio 19 ottobre 2012 alle 14:30 -

    Ma perché tanto livore verso Beppe Grilloe il Movimento 5 stelle? Capirei se in Italia ci fosse una classe politica talmente elevata che la presenza di un comico e di un Movimento non strutturato farebbre gridare allo scandalo, ma di fronte allo sfacelo generale, a politici di destra come di sinistra il cui unico pensiero è quello di rubare, che in più non hanno una strategia per il Paese, che non sono in grado se non di accarezzare i poteri forti e le lobbies cercando disperatamente voti, ad una casta che ancora oggi si preoccupa soltanto di piazzare i prorpi esodati (vedi la Melandri alla fondazione Maxxi), perché tanto accanimento, peraltro fondato su notizie false, contro un uomo e un movimento che, se pure non fosse capace di fare nulla, forse probabilmente almeno non ruberebbe denaro pubblico?

    View Comment
  46. Fabrizio Scaglione 19 ottobre 2012 alle 14:38 -

    è inutile e francamente abbastanza pietoso postare ogni 2 per 3 questo post girando la frittata. L'articolo delle piazze vuote resta una vostra chiarissima deviazione professionale. Poi per il resto Grillo può essere satana stesso, ma la disinformazione che create volutamente (perchè altrimenti parlerei di mancata professionalità, per non dire altro, tanto mi avete caèpito) è imbarazzante. Purtroppo cascate male, qui non funziona come nelle testate cartacee ove si può scrivere tutto e il contrario di tutto, qui finite arrosto con 2 mila commenti. E anche le testate serie lo sanno… tempi duri per il giornalismo clientelare. Saluti.

    View Comment
  47. Paola Agrillo 19 ottobre 2012 alle 14:39 -

    il candidato presidente del Movimento 5 stelle si chiama Giancarlo Cancelleri e non Cancellieri come riportato in questo articolo

    View Comment
  48. Marco Chirico 19 ottobre 2012 alle 14:45 -

    Per come si esprime Nadia, mi sta già simpatica..!

    Ormai è sempre più facile essere contraddetti o smentiti, per cui cercando di essere obiettivi e intellettualmente onesti, inviterei reporters e giornalisti, ad avere un minimo di coerenza e virtù.

    Prima era molto facile perder la pelle e poi ricomprarsela.. Ora non è più possibile, c'è troppa crisi ed errori e frivolezze, non sono più tollerate.. Chi tollera la mediocrità e le bugie, è parte di essa.
    Non c'è più tempo ne per l'una, ne tantomeno per le altre…

    View Comment
  49. Antonio Norcia 19 ottobre 2012 alle 14:55 -

    Ovviamente sono contro i "giacobini", contro chi vuole la testa e non solo metaforicamente dell'avversario politico. Sono contro la violenza in ogni sua forma e nonostante simpatizzi per M5s stigmatizzo certi atteggiamenti violenti. Ma voi che vivete nelle piazze domandatevi a cosa è dovuto tanto odio. Chi l'ha generato. e non ditemi che è stato Grillo. La colpa è di una classe politica inetta, miope davanti i problemi della gente e sempre pronta a calar le btaghe al "mafioso" di turno e perdonatemi dei tanti giornalisti che hanno svenduto il proprio onore all'altare del dio potere. Mi vien da pensare che "chi è causa del suo mal pianga se stesso", ma preferisco pensare o forse sognareche un'ora dopo la chiusura delle urne tanti politici disonesti "piangeranno" per il bene che non hanno saputo fare. Con stima

    View Comment
  50. Nadia Piazza 19 ottobre 2012 alle 15:03 -

    Grazie Marco ! condivido il tuo pensiero .

    View Comment
  51. Edda Nicosia 19 ottobre 2012 alle 15:16 -

    in fondo , proprio grazie a Beppe Grillo ed al M5S avete avuto anche voi il vostro momento di gloria : adesso sappiamo che esistete

    View Comment
  52. Davide Di Mare 19 ottobre 2012 alle 15:24 -

    Sono lieto di vedere che abbiate smentito la notizia falsa divulgata (maliziosamente o ingenuamente? Boh, l'importante è che ammettiate l'errore), e anche di intuire nel tono dell'autore di questo articolo, una mite replica a differenza di qualche giorno fa… Ci provate lo stesso, ancora, a puntare una luce distorta (è tollerabile stavolta) su questo fenomeno, che è fatto di popolo misto, cosa vi aspettavate dopo aver dato una notizia completamente falsa? Io mi al posto vostro mi sarei aspettato furor di popolo, a caldo, in un paese dove la libertà di stampa è utopia, dove la corruzione è dilagante si, inevitabile berlina per l'autore del post e distruzione della testata giornalistica che ha diffuso una notizia falsa. Voi sostenete sia stato un errore, ma in questo paese, sapete benissimo che c'è da aspettarsi che una cosa del genere venga fatta apposta e non sarebbe certo la prima volta. Sapete perchè il silenzio dei media in TV non ha fatto alzare in aria i forconi? Il popolo se lo aspettava, denunciamo ogni giorno i media di essere a libro paga di certi poteri e di manipolare la realtà per ingannarci, tanto che non li guardiamo più i telegiornali, lo facciamo da un pezzo, quindi usiamo la rete come antidoto, ma quando una piccola testata in rete mente, è percepito in modo grave, alto tradimento, e avete commesso un errore madornale nella tempistica. Poi com'è stato scritto l'articolo, se il vostro inviato non è stato presente durante lo svolgimento del comizio, visto che lui ha fotografato la piazza nel momento in cui non c'era nessuno, nemmeno Grillo? Ricordate che la gente è a ragione sfiduciata e con i nervi a fior di pelle, siamo in una fase rivoluzionaria e se non si sta attenti si rischia di finire impiccati e di pagare per tutti, nessun petto villoso in bella mostra, solo la necessità del singolo di urlare la verità contro una testata giornalistica… Forse non avete preso coscienza del fatto che se questo progetto di pulizia fallisse, si aprirebbero vie estremiste e pericolose!

    View Comment
  53. Alessio Occhinegro 19 ottobre 2012 alle 15:36 -

    Ma d'altronde, dal giornalino di Basilio Catanoso cosa ci si può aspettare? Basilio, suo malgrado, è affetto dal morbo del PDL, e i sintomi sono tutti li davanti ai nostri occhi: Distorsione della realtà (quella che per intenderci vuole far passare i Bunga Bunga per cene eleganti), minimizzazione di movimenti avversi, gestione personale dell'informazione e paura per il nuovo che avanza. Che dire, poverino Basilio, hai tutto il mio sostegno morale.

    View Comment
  54. Ferdinando Dino Alberti 19 ottobre 2012 alle 16:18 -

    CANCELLERI!!!!!!! eh ma vi capisco, è dura fare il giornalista di questi tempi…

    View Comment
  55. Paolo Ficara 19 ottobre 2012 alle 17:53 -

    Certo certo, bravi bravi!!! E io sono la fata turchina!!! In basso alla pagina del vostro sito potete tutti leggere "Fondatore On. Basilio Catanoso", che, guarda caso, è onorevole deputato del PDL e residente ad ACIREALE!!!
    MA FATEMI IL PIACERE!!!! Abbiate almeno l'umiltà di scusarvi e basta.

    View Comment
  56. Davide Di Mare 19 ottobre 2012 alle 18:01 -

    Ulderico de Laurentiis ma che commenti da metecatto pubblichi? Ma ti rendi conto o no?

    View Comment
  57. SV Catania 19 ottobre 2012 alle 18:46 -

    Basilio Catanoso potestà mafioso

    View Comment
  58. Silvia Carrara 19 ottobre 2012 alle 21:48 -

    perche lui che si presenta l'uomo nuovo nn ha nulla da proporre..

    View Comment
  59. Marco Brambilla 19 ottobre 2012 alle 23:09 -

    Per una Meridiana a 5 Stelle!

    View Comment
  60. Gino De Pauli 19 ottobre 2012 alle 23:38 -

    Un po' di ammissione di " colpa " ( furbescamente addebitata ai giovani inesperti …) ..data l' innesperienza dei " giovani giornalisti " addirittura allo sbaraglio ..si prosegue con un po' di sano " scherno " verso le accuse piovute da internet " ( quando si sa' benissimo ..e lo sa' anche il piu' giovane e impreparato " giornalista " alle prime armi che in INTERNET NON PUOI MENTIRE ..TI SPUTTANANO DOPO 3 NANOSECONDI ).. e infine si termina con tutta la tiritera dell' articolo .
    P.S. Faccio un esempio ..che calza a pennello ..un giorno ordinai della legna per il camino arrivo' il camion scarico' ..mi fidai ..e poi' scoprii che sotto al mucchio di bella legna c'era della corteccia e residui di potatura..chiamai a rapporto il titolare il quale si scuso' e mi disse " HO UN MIO NIPOTE CHE VIENE A DARMI UNA MANO E SI E' SBAGLIATO NEL CARCICARE ..NON VORRA' MICA CHE LO AMMAZZIAMO VERO ? POVERINO E' UNO STUDENTE COSI' A MODINO E GENTILE …" .in questo articolo ho ritrovato la stessa situazione ..

    View Comment
  61. Gianfranco Tirotta 20 ottobre 2012 alle 00:13 -

    cara Silvia, ancora una volta sfugge l'obbiettivo n.1 del M5S che è innanzitutto culturale: nn è Lui che deve proporre o qualsivoglia altro leader, ma Noi, popolo italiano, con le mani libere e rifacendoci al famoso buon senso.
    A furia di aspettare o delegare all' "uomo nuovo" – più comodo e facile che mettersi in gioco in prima persona – oggi "scopriamo" sulla ns pelle che lo Spread è più importante delle persone e il Pil della felicità.
    Cosa faresti dei rifiuti o per l'economia o, semplicemente, cosa faresti per la tua città ?
    Qualche idea l'avrai come l'abbiamo noi attivisti.
    E in questi anni le abbiamo messe insieme.
    Se avrai voglia, leggiti il Programma del M5S.
    Scoprirai che qualcosa da "proporre" l'abbiamo da tempi dei V-Day e qualcosa (rinuncia rimborsi elett. x es) l'abbiamo già fatta…mentre altri ne parlano da decenni nei talk show o la scoprono solo ora, dopo anni di "tutto va bene", impauriti dall'indignazione crescente e nel tentativo di risalire la china.
    In generale mi chiedo : ma chi è il vero Populista ? 🙂

    View Comment
  62. Andrea Moramarco 20 ottobre 2012 alle 03:37 -

    CHIUNQUE ABBIA SCRITTO QUESTO ARTICOLO NON NE SA UN CAZZO DEL M5S!

    View Comment
  63. Ivan V Grozny 20 ottobre 2012 alle 10:23 -

    Un applauso ai ragazzi di Meridiana! Io sono un moderato……ma la vostra insinuazione sparata con l'intento di piacere a qualcuno, NON E' PIACIUTA AFFATTO! Provate a fare SOLO E SOLTANTO I CRONISTI, avrete un grande successo. Una volta si diceva la notizia separata dai commenti! Provate , è facile!

    View Comment
  64. Davide Di Mare 20 ottobre 2012 alle 12:14 -

    Gino De Pauli, forse non sanno che Sallusti nella figura di direttore di una testata, andrà in galera (lo spero proprio) per aver permesso la pubblicazione maliziosa di un articolo menzognero che è stato scritto da uno dei suoi imbrattafogli da 4 soldi. E poi che giustificazioni sono dire. "scusate siamo degli incompetenti, ma quanto casino solo per aver dato una notizia diametralmente opposta alla verità"??!! Chiudano baracca allora!

    View Comment
  65. Davide Di Mare 20 ottobre 2012 alle 12:52 -

    Sono d'accordo su tutto, solo che non ho capito chi sarebbe degno di essere chiamato "avversario politico"

    View Comment
  66. Davide De Caro 23 ottobre 2012 alle 21:30 -

    non è cosa vostra. Avete fatto più danno con la smentita.

    View Comment
  67. Claudio Di Pasquale IlGrillo 23 ottobre 2012 alle 21:46 -

    Consigliere all'on. Catanoso di cambiare direttore…..o linea di condotta….

    View Comment
  68. Chris Grasso 25 ottobre 2012 alle 09:07 -

    Prima di consigliare impara a scrivere in italiano

    View Comment
  69. El Souf Leh 30 ottobre 2012 alle 08:28 -

    Ma COME MAI non ci sono piò replichine ai commenti dai due giornalistini primi della classe? W la meridiana a 5 stelle!!!

    View Comment
  70. Stefano Di Iorio 30 ottobre 2012 alle 09:01 -

    Infatti una critica che muoverei a Grillo è il suo voler troppo spesso attaccare la classe politica come se fosse l'unica responsabile dello sfacelo generale. Questo può valere per le dittature, ma in democrazia la classe politica è spesso lo specchio di quella civile. la domanda che andrebbe posta a tutti quelli che criticano il movimento 5 stelle è: come mai i partiti non si riformano? ormai è evidente che certi atteggiamenti non sono più accettati dall'opinione pubblica, e le possibili misure sono alla protata di tutti i partiti. perché non si attuano? perché secondo me, purtroppo, se i partiti si riformano scompaiono. ormai sono dei comitati di affari, che individuano le persone da piazzare nei vari centri di potere che a loro volta elargiscono favori, prebende, appalti, consulenze a tutti coloro che hanno fornito finanziamenti e voti, si tratti di organizzazioni criminali, imprese, associazioni amiche, cooperative o singole persone. quindi se realmente si riformassero verrebe meno non solo una casta politica ma anche tutto un indotto affaristico-criminale-associazionistico che campa in questo modo.

    View Comment

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.