LA GIOVANE ITALIA A SOSTEGNO DEL COMMERCIO CATANESE CON “QUESTO NATALE FATTI UN REGALO RIACCENDI IL CENTRO”

“Questo Natale fatti un regalo, riaccendi il centro.” Questo lo slogan scelto da Giovane Italia Catania per lanciare la campagna di sostegno al commercio nel centro di Catania e invogliare i catanesi a tornare ad acquistare per le vie20121217_105049 cittadine.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo degli Elefanti da Luca Sangiorgio, presidente comunale di Giovane Italia, e da Irene Mauceri, dirigente di Giovane Italia. Presente anche il consigliere comunale Manlio Messina, vicecapogruppo del PdL al Comune di Catania. La campagna per “riaccendere” il centro di Catania ha ricevuto anche il sostegno di Confcommercio Catania tramite il suo vicedirettore Francesco Sorbello.
“Il commercio è uno dei principali motori dell’economia di Catania – ha dichiarato Luca Sangiorgio – e se esso va in crisi, come sta accadendo soprattutto nel centro storico, ad andare in difficoltà è l’intera città. Le attività commerciali cittadine concorrono in maniera significativa all’economia di Catania  e ora che si trovano in evidente difficoltà, per la crisi economica che ha colpito l’intero sistema Paese cui si aggiungono criticità prettamente locali, occorre mettere in atto tutte le iniziative possibili per sostenerle e rilanciarle, soprattutto e non solo in un periodo significativo commercialmente qual è quello delle festività natalizie.”.
“In questo senso le proposte elaborate da Giovane Italia, e presentate all’Amministrazione comunale e ai vertici di Sostare, Amt e Fce, – ha spiegato Irene Mauceri –  intendono costituire dei concreti aiuti al settore commerciale di Catania puntando ad invogliare i catanesi, tramite facilitazioni e trasporti gratuiti, a ritornare a frequentare il centro città per i loro acquisti.”.
L’iniziativa è stata subito sposata dal vicecapogruppo del PdL Manlio Messina (PdL) che se ne farà portavoce in Consiglio comunale: “La situazione del commercio cittadino – spiega Messina – è di evidente difficoltà, essendosi innestato sulle problematicità locali l’effetto della crisi economica del Paese e dell’intera Europa, con il risultato di rendere altamente precaria la sopravvivenza di molti esercizi commerciali della città di Catania. Tale fenomeno si manifesta viepiù aggravato nel cuore del centro storico.
Per questo motivo ritengo lodevole l’iniziativa dei ragazzi di Giovane Italia che s’innesta nel solco di quella già tracciata da me più di un anno fa con la richiesta all’Amministrazione comunale dell’attuazione di strategie per sostenere il commercio nel centro città e  la convocazione di un tavolo tecnico comunale per lo studio di un calmiere dei prezzi di locazione degli immobili commerciali e delle botteghe. Essendo l’eccessivo costo dell’affitto uno dei problemi principali di cui si lamentano i commercianti cittadini, segnatamente quelli del centro storico, che sta spingendo molti di essi ad abbandonare le proprie attività commerciali.”.
 Nel dettaglio le proposte di Giovane Italia vertono su:
– Incremento di linee Amt e della Metropolitana gratuite che permettano ai catanesi dalle periferie di raggiungere facilmente il centro città per i loro acquisiti durante il periodo natalizio. Estensione di tale iniziativa non solo al Natale ma anche alle altre festività più importanti e ai fine settimana, segnatamente alle giornate di sabato e domenica, al fine di agevolare e invogliare i cittadini a fare i loro acquisti nel centro di Catania.
– Tariffe agevolate per il periodo delle festività natalizie per l’uso degli stalli auto So.sta.re ubicati nel centro cittadino.
– Sgravi fiscali per i commercianti di quelle zone del centro cittadino che stanno subendo un’evidente “desertificazione commerciale”.
– Blocco all’apertura di nuovi centri commerciali nel territorio del Comune di Catania, per la tutela dei piccoli e medi commercianti rispetto alla grande distribuzione e un riequilibrio dell’offerta commerciale tra le diverse zone della città.
-Istituzione di un tavolo permanente di concertazione sul commercio cittadino cui siederanno i rappresentanti dell’Ente comunale e i rappresentanti delle associazioni di categoria, la Confcommercio, la Confesercenti. Compito del tavolo sarà un costante monitoraggio della situazione del commercio cittadino per l’analisi delle sue criticità e l’elaborazione di proposte al supporto del settore.
– L’elaborazione e l’attuazione di un programma di eventi culturali e artistici, che copra tutto l’anno, da svolgersi nel centro cittadino nei fine settimana al fine di invogliare i catanesi a riviverlo nuovamente e preferirlo ai centri commerciali per i loro acquisti.
Domani, martedì 18, dalle 10 alle 13 Giovane Italia sarà presente a Piazza Umberto e Piazza Stesicoro con banchetti per sesibilizzare i catanesi all’acquisto nel centro di Catania.

Ulderico de Laurentiis

Ulderico de Laurentiis

Giornalista, Laurea in Comunicazione Istituzionale e di Impresa e tesi su "Il Roma come quotidiano della destra napoletana e campana".Un Master e una passione ancora acerba per l'Enogastronomia. Webmaster di Meridiana Magazine e blogger, cresciuto a pane e militanza politica. Per aspera ad astra!
Ulderico de Laurentiis
About the Author
Ulderico de Laurentiis

Giornalista, Laurea in Comunicazione Istituzionale e di Impresa e tesi su "Il Roma come quotidiano della destra napoletana e campana". Un Master e una passione ancora acerba per l'Enogastronomia. Webmaster di Meridiana Magazine e blogger, cresciuto a pane e militanza politica. Per aspera ad astra!

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.