ACERRA: LA GIOVANE ITALIA “MULTA” IL SINDACO

Con rigore e verità questa mattina la Giovane Italia di Acerra ha provveduto a tassare Sindaco e coalizione per i quali, forse, vige più la regola della città come proprietà privata piuttosto che quella che la legge è uguale per tutti.ACERRA Dimenticandosi che il dissesto economico, oltre quello morale, hanno contribuito a crearlo le stesse persone che oggi hanno le redini della città, hanno ignorato anche l’obbligo del timbro di affissione su tutti i loro manifesti.

Solo poche settimane prima però la Giovane Italia di Acerra era stata multata proprio per l’assenza dello stesso su due soli manifesti, pur avendo presentato regolare bollettino di pagamento della tassa , ma forse il messaggio dato alla città, che di certo non lodava l’operato dell’amministrazione, non fu gradito ai piani alti. Da un particolare zelo per il rispetto delle regole si è passati invece alla modalità “tarallucci e vino” quando la medesima situazione ha avuto come protagonista la coalizione del Sindaco: una richiesta di affissione e bollettino presentati nemmeno 24 ore prima della presenza dei manifesti in città e stranamente consegnati agli uffici competenti il giorno sabato 16 marzo quando gli stessi sono chiusi.

Se domandare è lecito e rispondere è cortesia come mai i nostri dubbi non sono stati ancora dissipati? La Giovane Italia nel frattempo che l’esposto presentato trovi riscontro presso la Polizia locale ha accelerato i tempi prevedendo anche la sanzione opportuna, non solo per la questione dei manifesti abusivi, ma per anni di indegna gestione della cosa pubblica a carattere dittatoriale: TUTTI A CASA!

Redazione

Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine
Redazione
Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • ?Acerra gestione della propriet?
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.