PARLA ROMANO IL NUOVO PRESIDENTE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA. DEBORA SERRACCHIANI VINCE PER UN PUGNO DI VOTI

di Mariel Attianese – Invito a recarsi alle urne il 21 e 22 aprile declinato da ben il 49,49% degli aventi diritto al voto con una percentuale di votanti deldebora_serracchiani 50,51% inferiore di oltre 22 punti percentuali rispetto alle consultazioni del 2008.

Sono questi i dati apocalittici che, per una manciata di voti, 2.067 per la precisione, sono costati a Renzo Tondo la sua ormai ex poltrona di Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia decretando la vittoria di misura della candidata della coalizione di centrosinistra, Debora Serracchiani.

Spoglio delle schede al cardiopalma che all’inizio ha visto un netto vantaggio, di oltre 7 punti, di Serracchiani su Tondo; distacco affievolitosi sempre di più man mano che arrivavano i risultati dai seggi maggiori, fino a quando, ormai dopo le 23.00, si è finalmente avuto il dato definitivo che ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla nuova Presidente che ha ottenuto solo lo 0,39% di preferenze in più rispetto al suo maggior competitor del centrodestra.

Risultato del tutto stravolto se si guardano le percentuali conseguite dalle coalizioni che sostenevano i due candidati. I numeri hanno premiato il centrodestra con il 45,23% di preferenze contro il 38,97% del centrosinistra, con una differenza di 24.935 voti, attestando che i disgiunti a favore di Debora Serracchiani sono stati molti e che quindi è soltanto lei che, a dispetto di ogni previsione, ha effettivamente vinto le elezioni del Friuli Venezia Giulia.

Grande sorpresa anche per il risultato ottenuto dal Movimento 5 Stelle che, partito da una media sul territorio del 26% di voti tra Camera e Senato ottenuti nelle consultazioni politiche di soli due mesi fa, si è fermato al 13,75% perdendo praticamente la metà dei voti e lasciando il proprio candidato alla prsidenza, Saverio Galluccio, definitivamente fuori dal Palazzo della Regione.

Il nuovo Consiglio Regionale, a fronte della riforma per la riduzione del numero dei consiglieri che la Giunta Tondo è riuscita a realizzare sul finire della legislatura, sarà composto da 47 consiglieri più il Presidente e il candidato alla presidenza classificatosi secondo; siederanno quindi sugli scranni della maggioranza Debora Serracchiani, 19 consiglieri del Pd, 3 della lista “Cittadini per Debora Serracchiani presidente”, 3 di Sel, e 1 di Slovenska Skupnost (0 seggi per Idv in coalizione csx); in minoranza ci saranno Renzo Tondo, 7 consiglieri del Pdl, 4 di “Autonomia Responsabile per Tondo”, 3 di Lega Nord e 1 Udc (0 seggi per La Destra e Pensionati in coalizione cdx).

Nessun seggio per “Un’Altra Regione”, il movimento del quarto candidato presidente, Franco Bandelli, che ha ottenuto soltanto il 2,06% di voti.

Ma chi è la nuova Governatrice del Friuli Venezia Giulia? Debora Serracchiani, classe 1970, avvocato, nasce a Roma ma si trasferisce a Udine dove diventa, prima, Consigliere di Circoscrizione, poi Consigliere Provinciale, Segretario Provinciale Pd di Udine e risulta tuttora Parlamentare Europeo dove però si fa vedere ben poco: è infatti al 65° posto su 72 nella classifica delle presenze degli europarlamentari italiani e, nella classifica complessiva, è 695sima sul totale di 736 deputati.

Bersaniana fino a qualche mese fa tanto da tappezzare i muri di tutta la regione di manifesti con accanto il suo ex leader di partito, riconvertitasi poi a Matteo Renzi in seguito al tracollo del Pd, Serracchiani ha stralciato tutti i pronostici che la vedevano perdente e, in alcuni casi, addirittura in forse in consiglio, riaprendo uno spiraglio in quella che potrebbe diventare la corsa di Renzi alla premiership del Partito Democratico.

Nella speranza che si dimetta quanto prima dal ruolo di Europarlamentare per dedicarsi completamente alla Regione che da domani dovrà governare e con l’auspicio che si faccia vedere decisamente più spesso al numero 6 di Piazza Oberdan a Trieste di quanto non abbia fatto con Bruxelles, auguriamo a Debora Serracchiani di svolgere al meglio il compito di grande responsabilità che gli abitanti del Friuli Venezia Giulia le hanno affidato, continuando a portare avanti l’opera di Renzo Tondo e della sua giunta in materia di spending review regionale che ha portato questa regione ad essere tra le più virtuose d’Italia.

Redazione

Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine
Redazione
Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • competitori del friuli
  • debora serracchiani romana
  • dove è nata la presidente del Friuli Venezia Giulia
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.