SI CHIUDE IL PROGETTO REAZIONI: IL BILANCIO DI SIGONA E BORGOMEO

reazioniSi è svolto oggi nella sala polifunzionale del Museo Diocesano di Catania in via Etnea 8, il convegno dal titolo ReAzioni: Il lessico del fare società. Promosso da vari enti e comitati che operano nel sociale, ma con il Consorzio Il Nodo come capofila e finanziato dalla Fondazione Con il Sud ed Enel Cuore. Il progetto ReAzioni ha realizzato interventi di prevenzione primaria e di recupero dei ragazzi a rischio dispersione scolastica, attraverso l’attivazione di percorsi integrati e sperimentali per favorire la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale della comunità.

Il progetto ha previsto l’attivazione di un sito internet e di una web radio itinerante, all’interno della quale lavoreranno i ragazzi, e l’avvio di percorsi di accompagnamento educativo personalizzato al re-inserimento nel contesto scolastico e sociale. Nel corso del progetto sono state avviate attività di formazione rivolte ad operatori sociali, insegnati e famiglie. In particolare seminari di formazione per gli operatori coinvolti, un laboratorio formativo sperimentale rivolto alle famiglie e agli insegnanti.

“Abbiamo coinvolto oltre 1000 adolescenti, circa cento genitori e diversi enti pubblici e tanti operatori sociali. Esperienza certamente positiva svolta nelle scuole, attraverso l’attivazione di numerosi laboratori che spaziavano dalla cittadinanza attiva alle attività di animazione a favore di ragazzi delle scuole del primo e secondo ciclo. Non sappiamo se avrà un seguito, ma è stato costituita una rete importantissima fra gli attori che lavorano che lavorano a Catania con gli adolescenti”. E’ quanto dichiara il Presidente del Consorzio Il Nodo Fabrizio Sigona.

“La Fondazione Con il Sud ha creduto in questo progetto che si è occupato di alcune delle questioni prioritarie del nostro mezzogiorno. Bisogna raccontare alla città i risultati di tale esperienza e i problemi che essa ha affrontato, perché spesso questi vengono sottovalutati. Se ne parla poco e spesso si parla male dei giovani, ci si lamenta degli scippi o si contesta il dato della dispersione scolastica, ma non esiste la consapevolezza civile che questa è la prima questione che il sud deve affrontare non solo una delle più importanti bensì la prima, ripeto”. E’ quanto dichiara il Presidente della Fondazione Con Il Sud Carlo Borgomeo.

Redazione

Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine
Redazione
Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • Fabrizio Sigona
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.