FORZA ITALIA SI – FORZA ITALIA NO. E’ ANCORA SCONTRO NEL PDL

congresso_nazionale_roma_15

Ancora una giornata di “confronto politico” nel Popolo della Libertà, tra i fautori del ritorno de imperio a Forza Italia, con azzeramento di tutti gli incarichi e potere assoluto nelle mani di Silvio Berlusconi e i contrari a questa trasformazione senza congresso.

Ad aprire la giornata in chiave identitaria e contro l’ipotesi di scioglimento del PdL in Forza Italia, ci ha pensato Giovanardi, con un’ intervista al Foglio, in cui ha detto a Salvatore Merlo, ” guardi che Berlusconi lo sa bene di averla fatta grossa”. Grossa in che senso? “Grossa, grossa. Se vuoi chiudere il Pdl per aprire Forza Italia, come minimo devi fare un congresso”.

Ma è ancora una volta Raffaele Fitto ad andare all’attacco dello schieramento alfaniano. Infatti, poco dopo, in una nota invita tutti a firmare il “documento Berlusconi” e magari ad anticipare il Consiglio Nazionale, inizialmente previsto per l’8 dicembre, visto che a suo parere di documenti alternativi non se ne vedranno, invitando lo stesso Alfano a sottoscrivere la sospensione (leggasi scioglimento), del partito unitario nato nel marzo 2009.  Ma Formigoni non ci sta e annuncia:  “il documento esiste e nel giro dei prossimi giorni lo renderemo noto”. In questo documento “non e’ in questione la leadership di Berlusconi – sottolinea Formigoni – ma sono in questione la struttura del partito che vogliamo costruire, affinche’ sia integralmente democratica con primarie per tutti e a tutti i livelli, e la linea politica, che deve essere di sostegno al governo in una logica pero’ bipolare perche’ siamo nel centrodestra e intendiamo restarci”. E in vista del Consiglio nazionale del Pdl a cui “ci stiamo preparando” precisa: “Con questa iniziativa ci siamo posti due obiettivi: un’ asticella minima che e’ il raggiungimento di un terzo dei Consiglieri regionali, ma puntiamo anche piu’ in alto: ovvero al 50 per cento piu’ uno”.

E’ ancora Mara Carfagna si impegna ad invitare i suoi colleghi all’unanimismo, andando in soccorso di Fitto:  “quella di anticipare il Consiglio nazionale è una proposta molto saggia. Così come l’invito a ritrovare l’unione intorno ad un unico documento programmatico che sottolinei, innanzitutto, la leadership di Silvio Berlusconi e l’aderenza incondizionata – anche, se non soprattutto in questa fase politico-parlamentare di larghe intese – ai valori di libertà che si traducono in meno Stato, più mercato e solidarietà sociale”.

Cicchitto non crede ai suoi occhi (e alle sue orecchie) e replica: “Alcune parti del documento approvato dall’ufficio di presidenza non sono condivisibili per diverse serie ragioni che riguardano sia il tipo di partito che e’ ipotizzato, un partito del tutto privo di democrazia interna, sia una sorta di automatismo nella crisi di governo, sia la sommarieta’ politica e giuridica di formule quali quella della sospensione dell’attivita’del Pdl in quanto tale. Il diktat formulato da alcuni dirigenti del Pdl – aggiunge – secondo il quale tutti dovrebbero firmare il documento uscito dall’ufficio di presidenza e secondo il quale dovrebbe essere immediatamente convocato il consiglio nazionale costituiscono un inaccettabile tentativo di stroncare il dibattito e di impedire lo sviluppo di un dibattito aperto e costruttivo”.

Intanto Mariastella Gelmini profetizza che con Berlusconi espulso dal parlamento ci sarà un aumento dei consensi,  una visione molto positiva della decadenza dell’ex Premier a causa della condanna per frode fiscale, mentre l’ex parlamentare Paniz avverte: Marina Berlusconi ha smentito una sua discesa in campo, ma alla fine, molto probabilmente lo farà. In questo clima gli ex AN rimasti nel PDL, continuano nei tentativi di mediazione, poco interessati al nome del partito, quanto più alle ragioni che uniscono.

Ulderico de Laurentiis

Ulderico de Laurentiis

Giornalista, Laurea in Comunicazione Istituzionale e di Impresa e tesi su "Il Roma come quotidiano della destra napoletana e campana".Un Master e una passione ancora acerba per l'Enogastronomia. Webmaster di Meridiana Magazine e blogger, cresciuto a pane e militanza politica. Per aspera ad astra!
Ulderico de Laurentiis
Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • forza italia
About the Author
Ulderico de Laurentiis

Giornalista, Laurea in Comunicazione Istituzionale e di Impresa e tesi su "Il Roma come quotidiano della destra napoletana e campana". Un Master e una passione ancora acerba per l'Enogastronomia. Webmaster di Meridiana Magazine e blogger, cresciuto a pane e militanza politica. Per aspera ad astra!

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.