VOGLIA DI PDL: PONTIERI IN MISSIONE, FORZA ITALIA TORNA A FARE OPPOSIZIONE

concresso-pdl_45013

E battaglia sia: i deputati di Forza Italia lanciano la sfida alla Legge di stabilità Renzi-Padoan, proponendo una vera e propria “contro legge”. Di recente tutta la dirigenza azzurra ha indetto una conferenza stampa che ha avuto luogo a Montecitorio.
Per illustrare i 72 emendamenti proposti dal gruppo della Camera dei deputati, il capogruppo Renato Brunetta ha affermato: “Noi diciamo basta alle tasse sulla casa e chiediamo di ritornare alla tassazione del governo Berlusconi, ovvero 11 miliardi di gettito totali contro i 30 attuali, trovando le coperture nella spending review” aggiungendo: ”Diciamo no all’aumento di Iva, benzina e accise”. L’ On.Carfagna ha incalzato “Renzi ha tartassato i tre pilastri degli italiani, ovvero la casa, i risparmi e le pensioni, ma così il Paese non può tornare a crescere, stanno fatalmente impoverendo famiglie e imprese” , durante la conferenza stampa è stata lanciata l’iniziativa “No Tax Day” che avrà luogo nei giorni 29 e 30 novembre 2014 in tutto lo stivale.

Riunificazione si, riunificazione no: si parla da tempo di una possibile riunione di tutti i moderati e si vocifera di un “predellino 2”. A tal proposito Giovanni Toti, nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera del 17/11/2014 ha affermato che il percorso per la costruzione di un partito unico non è facile, ma i tempi sono maturi per creare un’ alternativa alla sinistra, aprendo definitivamente ad una concreta reunion. Il dialogo per ricomporre il centrodestra è stato avviato anche con la Lega, incoraggiato dal calo che Renzi registra nei sondaggi, a causa delle troppe promesse non mantenute; gli italiani sono stanchi delle chiacchiere vogliono i fatti e questo è fuor di dubbio.

Nelle ultime ore intanto, sulle varie testate giornalistiche si parla di un possibile rientro in Forza Italia di parte del Nuovo Centro Destra: i negoziati sono stati avviati, gli ambasciatori del dialogo sono Toti e Matteoli che tendono a ricucire e appianare i malumori, ma il percorso è lungo e per ora non ci resta che attendere gli eventuali sviluppi.

E’ tempo di imparare dagli errori commessi in passato, errori che hanno comportato la fine del grande progetto del PDL, per riunire tutti i moderati sotto un’unica bandieracosì da fronteggiare la corazzata PD: occorre aver il coraggio di facilitare le trattative e risolvere i dissapori. Il popolo italianosi sta riprendendo dall’ubriacatura Renzi, il centrodestra non può farsi trovare diviso e impreparato.

Feliciana Gammella

Feliciana Gammella

Giurista in formazione, passionaria nella vita. Classe 1988
Feliciana Gammella

Latest posts by Feliciana Gammella (see all)

About the Author
Feliciana Gammella

Giurista in formazione, passionaria nella vita. Classe 1988

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.