FORZA ITALIA: IL CERCHIO MAGICO BOCCIA VERDINI

Silvio Berlusconi in tribunale a Milano

In un’intervista a Repubblica, Maria Rosaria Rossi, vicinissima a Silvio Berlusconi e tesoriere di Forza Italia, punta il dito contro Denis Verdini, colpevole del fallimento delle trattative sul Presidente della Repubblica e della sospensione del Patto del Nazareno.

Ci rimproveriamo di aver continuato a dare fiducia al premier nonostante della sua incoerenza avessimo avuto prova piu’ volte in questi mesi. Ed e’ un’ inaccettabile ingenuita’ da parte di chi si e’ assunto la responsabilita’ di trattare politicamente con Renzi per conto di Forza Italia. Mi sarei aspettata, soprattutto da parte di Denis Verdini, una presa di responsabilita’ pubblica di questo fallimento“. Così la senatrice di Forza Italia Maria Rosaria Rossi in un’intervista a Repubblica. “Ad oggi, il patto del Nazareno e’ sospeso, e non certo per volonta’ nostra ma per una decisione unilaterale del presidente del Consiglio, che ha ritenuto di interrompere il percorso di condivisione per l’elezione del presidente, probabilmente perche’ convinto di poter fare a meno di noi. Spettera’ ora a lui e al suo partito – sottolinea Rossi – fare la prossima mossa. Renzi spieghi agli italiani come intende procedere. Noi, comunque, continueremo ad essere responsabili”. Sulla richiesta di azzeramento dei vertici del partito e dei gruppi, avanzata da Raffaele Fitto, “venti anni di storia e di successi di Silvio Berlusconi non si azzerano. Ma ben vengano i cambiamenti, non dobbiamo temerli, a qualsiasi livello, purche’ si facciano senza rancori ne’ pregiudizi“, dice Rossi. “Sono convinta che il nostro leader trovera’ la sintesi delle diverse esigenze per rilanciare una nuova Forza Italia, che sia pronta a vincere per riportare il centrodestra alla guida del Paese

Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • verdini forza italia
  • forza italia
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.