IL GARANTE DELLA PRIVACY: INTERCETTAZIONI SU BERLUSCONI DEVASTANTI

“Premesso che non conosco il complesso delle indagini nei confronti di Berlusconi, mi rendo conto, pero’, che l’uso delle intercettazioni nei confronti dell’ex premier e’ stato assolutamente devastante”. Così il dott. Antonello Soro, presidente dell’Autorita’ garante per la protezione dei dati personali, in una intervista concessa a Klaus Davi per il talk show ‘KlausCondicio’, su You Tube (https://www.youtube.com/user/klauscondicio).

“Mi riferisco – spiega Soro – anche a quelle piu’ recenti riversate sui giornali, che non avevano nessun interesse dal punto di vista penale. E, aggiungo, anche ai fini dell’individuazione di un particolare comportamento nei riguardi di un uomo che non riveste alcun ruolo parlamentare, non mi sembravano significative”. “In Italia – continua Soro – esiste un esasperato ricorso alla pubblicazione per trascrizione delle intercettazioni, che considero un aspetto non esaltante del giornalismo di inchiesta che dovrebbe piuttosto filtrare quelle rilevanti e di interesse pubblico da quelle che invece non lo sono. Va trovato un punto di equilibrio tra il diritto dei magistrati a intercettare e la pubblicazione delle intercettazioni rilevanti”.

About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.