MARO’: IL TRIBUNALE DI AMBURGO DELUDE L’ITALIA

maro_india_roma_UE_01Il Tribunale del Mare ferma la giurisdizione indiana sul caso dei maro‘ accusati di aver ucciso due pescatori nel Kerala ma non fa di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre due uomini, almeno temporaneamente, liberi. A decidere su tutto il dossier sara’ invece una corte arbitrale, in via di costituzione. La decisione e’ stata presa a maggioranza ma senza unanimita’, da 15 giudici contro 6. “India e Italia – ha affermato il presidente del Tribunale, Vladimir Glolitsyn, al termine di una udienza che chiude il procedimento cominciato lo scorso 10 agosto ad Amburgo – devono entrambe sospendere tutti i procedimenti giudiziari e astenersi da nuove iniziative che possano aggravare o estendere la disputa o pregiudicare qualsiasi decisione del tribunale arbitrale”. Marò dopo sentenza Tribunale Amburgo, India sospenda misure cautelari per Latorre e Girone ed ogni iniziativa giudiziaria #Maro‘liberi”. Lo scrive su Twitter Elio Vito, deputato di Forza Italia e componente della commissione Difesa di Montecitorio.

About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine