ALL’UNIVERSITA’ CUSANO SI DISCUTE DELLO STATO COME INNOVATORE

Mariana Mazzucato

Mariana Mazzucato

L’Università Niccolò Cusano si distingue da sempre per la duplice attenzione da un lato per l’istruzione “a distanza”, in cui le lezioni vengono erogate telematicamente attraverso una piattaforma multimediale capace di adattarsi alle nuove tecnologie, così come ai più svariati strumenti e dispositivi collegati a internet come Pc desktop, smartphone e tablet, grazie alla quale si può comunicare virtualmente con i docenti e con i propri tutor. Dall’altro, l’ateneo, garantisce anche l’insegnamento in presenza presso il suo Campus universitario progettato sul modello dei college di tradizione anglosassone, è immerso in 6 ettari di parco.

L’impegno dell’Università Niccolò Cusano per offrire ai propri iscritti, e non solo, spunti importanti per la propria crescita formativa è frutto di una dinamicità accademica e scientifica propria dell’universo valoriale dell’ateneo.

Infatti, ricca è la rassegna di convegni, occasioni di formazione continua e aggiornamento, su cui l’Università punta, avendo come obiettivi strategici i processi di internazionalizzazione dei metodi e dei saperi e l’offerta di corsi innovativi e mirati, nonché di percorsi di aggiornamento e formazione continua, tendenti a soddisfare la domanda di nuove competenze e professionalità, nonché le esigenze del contesto economico, sociale e produttivo delle zone di residenza degli studenti. Un campus virtuale che assume la fisionomia di uno spazio autenticamente europeo dell’apprendimento e della ricerca, che utilizza il potenziale dell’e-learning per realizzare la dimensione europea dell’istruzione.

Di particolare rilievo, il convegno organizzato per il 5 novembre 2015, un seminario dal titolo ““Innovazione, crescita e sviluppo: scelte pubbliche e strategie private”, che si terrà nell’Aula Magna dell’Università, alle 15,00, in Via don Carlo Gnocchi, 3 – Roma.

A fare da relatrice la Prof.ssa Mariana Mazzucato, titolare della cattedra RM Phillips in Economia dell’Innovazione presso la Science Policy Research Unit-SPRU dell’Università del Sussex. Autrice del libro “Lo Stato Innovatore” (Anthem, 2013), inserito tra i Libri dell’Anno 2013 dal “Financial Times”, volume che si concentra sulla necessità di analizzare il ruolo dello Stato nella crescita economica, la Mazzucato è Advisor di policy maker in tutto il mondo sul tema della crescita guidata dall’innovazione ed è membro del Council of Economic Advisors del governo scozzese, Commissario per il World Economic Forum sulla Economia dell’innovazione, membro permanente del gruppo di esperti della Commissione europea sull’innovazione per la crescita (RISE). Il suo intervento, al seminario della Cusano, si focalizzerà sugli scenari economici esistenti in Italia, analizzando il ruolo dell’imprenditoria sia privata che statale, sull’Europa e sulle future prospettive di crescita e di sviluppo economico di una nazione. L’ingresso al seminario è libero.



About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine