A NAPOLI EQUITALIA CONDANNATA A PAGARE LE SPESE LEGALI

La vittoria di uno Studio Legale di Acerra specializzato nella tutela degli interessi del consumatore.

studiolaudandohomeUn preavviso di fermo amministrativo basato su cartelle esattoriali Equitalia per un totale di circa 60.000 euro, comprensivi di tassa, sanzione e interessi, notificato per una presunta evasione nel pagamento dell’IRPEF.
Equitalia contestava al nostro assistito il presunto mancato pagamento di tasse avvenuto nel lontano periodo 2006-2011 e pertanto procedeva al preavviso di fermo amministrativo, ma il nostro assistito non aveva mai ricevuto notifica della cartella esattoriale, così come si desumeva dal preavviso di fermo e dietro nostro consiglio decideva di opporsi.
Si andava così contestando sia l’omissione nel versamento delle imposte, chiedendo l’immediata sospensiva dell’esecuzione fermo e delle cartelle esattoriali, sia l’annullamento degli atti impositivi impugnati, compreso il fermo e le cartelle esattoriali, perchè nulli o comunque prescritti; si chiedeva altresì il rimborso di tutte le somme corrisposte e il pagamento delle spese legali.
Con sentenza n. 2091/2016 del 9/20/2016, la Commissione Tributaria della Provincia di Napoli accoglieva il ricorso e condannava Equitalia al pagamento delle spese di onorario di € 3.500.

Comunicato Stampa di Studio Legale Laudando

Gli utenti che hanno trovato questa pagina cercavano anche:
  • equitalia avellino
  • equitalia
About the Author
Redazione

La Redazione di Meridiana Web Magazine