You Are Browsing ‘Cultura’ Category

di Lorenzo Quilici Uno dei libri più letti nelle scuole italiane è senza dubbio il romanzo di Mario Rigoni Stern “Il sergente nella neve”, pubblicato nel lontano 1953. Per il messaggio di fratellanza e di riscoperta della dignità dell’uomo, anche durante il più terribile conflitto della storia dell’uomo...

di HabereNonHaberi Sotto lo pseudonimo di Suad, una donna cisgiordana testimonia l’orrore di essere stata Bruciata Viva, in ossequio alla tradizione che esalta lo jarimat al sharaf, il delitto d’onore. Se la nascita costituisce momento delicato nell’esistenza di ogni individuo, in Cisgiordania è addirittura determinante, segnando la sorte cui ciascuno andrà...

di M.A.S. Facebook conta oggi 600 milioni di utilizzatori in tutto il mondo, vieterebbe però l’iscrizione agli under 13, ma in realtà questa regola viene molto spesso aggirata, cosi è stato confermato da una recente indagine inglese, nella quale è emerso che un bambino su cinque fra i nove e i 12 anni possiede il suo profilo regolarmente registrato su face book....

di Noel Angrisani Un tempo la politica si faceva per le strade, da un paio d’anni invece si registra una forte inversione di tendenza : dalla piazza ad agorà virtuali. Social network come Facebook, Twitter, FriendFeed ecc. hanno quasi sostituito gazebo, banchetti e volantinaggi. Sulla rete ci si sfida a “colpi”d i tweet, di poke e di “mi piace”. I rischi...

di Lorenzo Quilici Cosimo Piovasco di Rondò è un barone dodicenne che il 15 giugno 1767 nella tenuta di Ombrosa, immaginario paesino della riviera Ligure,  dopo un duro litigio con suo padre  causato da un piatto di lumache cucinato dalla sua dispotica sorella Battista decide di esiliarsi su un albero. La storia, viene raccontata in prima persona dal fratello minore...

di HabereNonHaberi Edito da Mondadori (2010), Bianca come il latte, rossa come il sangue è il romanzo d’esordio di Alessandro D’Avenia. Che le sfumature di colore abbiano in questa storia una rilevanza centrale, lo si evince già dal titolo e Leo, il protagonista, lo conferma senza indugi: ogni cosa, come ogni emozione è un colore, una tinta che ne carpisce il contenuto...

di Maria Antonietta Strano   La palma d’oro del 64esimo festival di Cannes è andata al regista statunitense Terrence Malick, che ha trionfato con il suo The tree of life. Grande delusione invece, per gli italiani che se ne vanno a mani vuote. Gran premio della giuria invece per Dardenne e Ceylan, per la regia vince il danese Refn. Migliori attori Kirsten Dunst...

di Lorenzo Quilici   Vedere “Notte prima degli esami” significa, per chi era un ragazzo negli anni ’80, fare un piacevole e forse un poco nostalgico tuffo nel passato, mentre per chi è adolescente oggi, avere uno spaccato della realtà giovanile di quello che è stato uno dei decenni più belli da vivere per i giovani, secondo solo ai mitici anni ’60. Mentre...

di Quattrocorde In questi anni di appiattimento ideologico-culturale, di scarse risposte da parte della classe politica attuale, di disamore verso le istituzioni, la “rivoluzione” viene portata avanti a suon di musica, musica alternativa. E sì perchè sono solo le musiche e i testi che ancora tengono accesa la fiaccola di un identità che va piano piano spegnendosi....

di Maria Antonietta Strano La “Papessa” è tratto dal bestseller dal titolo omonimo scritto da Donna Woolfolk  Cross e racconta un episodio leggendario riguardo all’unico papa donna ( nel film interpretato da Johanna Wokalek ) che avrebbe regnato sulla chiesa dall’ 853 all’ 855. Il film, diretto dal regista Sönke Wortmann, tratta della storia di Johanna von...