Forse abbiamo davvero bisogno di spogliarci di tutto. Del pesante, dell’ingombro in cui i personaggi che noi stessi creiamo ci fanno inciampare, del torbido, del complesso. Forse ne abbiamo davvero bisogno ma non siamo in grado di farlo, siamo addirittura disabituati a pensarlo. Un mondo senza archetipi e senza maschere, dove si torna all’origine dell’io,...

Pollena Trocchia, Napoli – Arriva sabato all’edizione XXIII il Premio di Poesia “Graffito d’Argento”, organizzato da Anna Maria Romano....

«In cinque minuti di televisione farei più io per la causa liberale di quanto non possa fare un’intera collana di libri»: si narra che così rispose...

Napoli – Comunicare attraverso la musica i valori positivi per crescere o anche per credere: è la cultura della speranza ideata e promossa dall’associazione Agapè...

Edoardo Sylos Labini è il nuovo responsabile del Dipartimento Nazionale Cultura di Forza Italia, nominato da Silvio Berlusconi pochi giorni fa. Lo abbiamo...

“Il dl cultura approvato oggi dal governo contiene un “intervento di salvataggio delle fondazioni lirico sinfoniche e l’indicazione...

 di Lucia Cirillo – San Giorgio a Cremano. Si svolgerà Sabato 11 maggio alle ore 17:00 nella splendida kermesse di Villa Bruno il dibattito/evento...

Pubblichiamo un interessante e accurato lavoro di Panorama  che ha analizzato punto per punto i programmi delle coalizioni in corsa per le politiche...

di Redazione – Presenterà il suo primo libro, il prossimo 23 giugno a La Feltrinelli Point di Pomigliano d’Arco. Lucia Cirillo, giovane studentessa...

di Chris Grasso Alessandro Orsini è un giovane studioso di fama internazionale grazie al suo libro “Anatomia delle Brigate rosse” (Rubbettino)...

di redazione AAA cercasi, giornalisti disposti a dire uno straccio di verità su Atreju. Che spettacolo leggere qualche giornalucolo di lotta e di governo (sic) durante le radiose giornate della Festa al Celio. E’ tutto un rimestare nel torbido, una infinita danza della pioggia nella speranza di fermare dibattiti, feste, frizzi e lazzi, inventare polemiche, officiare...

di Silvia Silvestri      La dialettica interna ai partiti, che soprattutto negli ultimi anni sta assumendo spesso connotati patologici, è la risultante di una serie di spinte. Nel nostro paese, fondato su una cultura centenaria di pluripartismo, abbiamo innanzi tutto assistito alla nascita, a tappe forzate e con una scarsa metabolizzazione, di grandi aggregazioni...

di Basilio Catanoso Scegliere. Partecipare. Contare di più.  Sono le parole d’ordine di una nuova stagione politica, di quella “seconda fase” del Popolo delle Libertà che oggi è sentita e attesa dalla classe dirigente, dai militanti, dai simpatizzanti della più grande formazione politica del centro destra dal dopoguerra ad oggi. Le regole della...