di Chris Grasso – Tagliamo la testa al toro, anzi tagliamola al diavolo. Lo scudetto è ormai della Juve, con un pò di scrupolo potremmo usare la...

di Chris Grasso – Adesso divertiamoci un po’. Si, divertiamoci col campionato italiano che torna bello ed avvincente da nord a sud e regalerà...

di Chris Grasso – Sembrava sul punto di arrendersi, addirittura qualcuno aveva pensato al possibile aggancio della Lazio, sembrava la fine di un...

di Chris Grasso – La cosa più fastidiosa del mondo, almeno fra le più odiose. Dire a qualcuno “te l’avevo detto”, ergersi a professoroni...

INTER – LAZIO 2 – 1 ’29 Rocchi, ’43 Milito, ’62 Pazzini   INTER (4-4-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel,Chivu (’46...

MILAN – INTER 0- 1 ’53 Milito Milan (4-3-1-2): Abbiati, Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta (’65 Robinho), Van Bommel,  Nocerino...

di Chris Grasso – Il ritornello di questi giorni è uno ed uno soltanto: il derby di Milano, che le società hanno anticipato sul mercato con l’affare...

di Chris Grasso – Alla fine l’aggancio c’è stato! Il Milan acciuffa la Juve e si regala un Natale da capolista, come un anno fa anche se non...

di Chris Grasso – Mentre a Cremona deflagra il nuovo ordigno calcio scommesse, il campionato assume una fisionomia ancora più chiara e decreta il...

Questo il quadro degli ottavi di finale di Champions League dopo il sorteggio di oggi a Nyon (Svizzera). L’andata e’ in programma tra 14-15...

di Chris Grasso – Lo spettacolo più interessante prima del mercato di gennaio. Classifica che sia accorcia, fughe mancate, timidi segnali di ripresa...

di Redazione – C’è un filo che lega la famiglia Moratti alla Russia. La cessione di Eto’o all’Anzhi potrebbe avere un retroscena clamoroso....

di Chris Grasso – Il dio del calcio stasera un pizzico di attenzione la concentrerà sul San Paolo. Non sarà il campionato più bello del mondo,...

di Chris Grasso – La tre giorni europea  va in archivio con tante belle notizie per il pallone nazionale. Ci siamo, possiamo giocarcela ed anche...

di Chris Grasso – Il turno post impegni della nazionale si chiude con una certezza: la Juve c’è. Non tanto per la vittoria contro il solito Palermo...